Prof. Augusto Arullani


Vai ai contenuti

Fisiokinesiterapia

Chirurgia

Che cosa è Riabilitazione ano-rettale e del piano perineale?


La riabilitazione è un processo terapeutico che non prevede un trattamento farmacologico specifico o chirurgico, ma un percorso di riapprendimento che permette il maggior recupero possibile di una funzione alterata o perduta, di migliorare le funzioni di continenza fecale e/o di alterata defecazione, di tonificare i muscoli elevatori dell’ano e di rinforzare il riflesso di chiusura perineale allo sforzo.

La riabilitazione pelvi perineale è indicata pertanto in caso di:

  • incontinenza fecale nelle sue varie tipologie;
  • difficoltà evacuative espulsive;
  • stipsi;
  • dolore pelvico cronico, comprese le sindromi dolorose pelviche correlate alla gravidanza;
  • in molte forme di disturbi misti che coinvolgono la funzione urinaria e fecale.


La riabilitazione del pavimento pelvico consiste in una serie di sedute, in media 8 per ciclo di terapia, in ordine alla prescrizione.
La “ginnastica attiva e passiva” del pavimento pelvico aiuta a migliorare la continenza fecale e urinaria maschile e femminile in maniera non invasiva.
All’interno della seduta si eseguono metodiche di educazione corporea (esercizi di propriocezione corporea). Si utilizza un’ apparecchiatura elettromedicale, fondamentale per riabituarsi ad utilizzare la muscolatura del piano perineale, per mezzo di elettrostimolazioni e biofeedback elettromiografico.
Tutte queste procedure non provocano alcun dolore e il tutto viene eseguito nel massimo rispetto della Persona e della Privacy.


Home | Presentazione | Chirurgia | Diagnostica | Equipe | Galleria | Link | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu